[contact-form-7 404 "Not Found"]

È il 2020 l’anno dei podcast!

È da un paio di anni che parliamo alle aziende dell’importanza della creazione di contenuti di valore: contenuti per la brochure, contenuti per un target, contenuti per il sito, contenuti per i social.
Ci siamo così abituati a scrivere fiumi di parole che ad un certo punto è nata una nuova esigenza: trasmetterli in modo più efficace, e forse, più coinvolgente. Nello spazio delle soluzioni digital troviamo uno strumento, nato nell’ormai lontano 2004, che solo ora conquista una certa autorità ed entra prepotente nelle strategie di digital marketing: il podcast.

Definizione di un podcast

I podcast sono delle registrazioni che possono essere usufruite dagli utenti attraverso delle app disponibili su pc, smartphone o tablet e che possono essere salvate in locale sul device utilizzato. Di seguito un elenco delle app più conosciute ed efficienti sulle quali è possibile registrare, pubblicare ed ascoltare podcast:

  • iTunes
  • Soundcloud
  • Spreaker
  • Stitcher

In linea generale possiamo trovare podcast delle seguenti categorie:

  • tematiche di ordine accademico
  • argomenti di cultura generale
  • contenuti riguardanti l’arte e lo sport
  • argomenti di natura letteraria e storica
  • innovazione e tecnologia

Podcast in Italia

Il 2019 ha segnato in tutto il mondo il record per numero di ascolti e downloads di podcast, che dai 27 milioni di gennaio è passato a quota 55 milioni in novembre. Stesso scenario anche in Italia dove, finalmente, è cominciato un consumo più massiccio di questi contenuti. Secondo i dati rilasciati da Spreaker, gli ascolti giornalieri di contenuti in italiano sono triplicati nel giro di pochi mesi: da circa 60.000 a 160.000 al giorno, ed è più che raddoppiata la media mensile di ascolti a partire da gennaio 2019 con un passaggio da 1.800.000 a quasi 4.500.000 (nel mese di novembre).

Come integrarli nella content strategy

I podcast possono essere utilizzati per promuovere prodotti e servizi, per lanciare un brand comunicandone le caratteristiche e per generare awareness. Il podcast vuole per definizione intercettare, coltivare e fidelizzare pubblici ben segmentati: da qui l’enorme potenzialità che ne consegue nelle attività di content strategy, a loro volta figlie di strategie di digital marketing.
Pensiamo ad un percorso di inbound marketing che, per raccogliere nuove lead, prevede una landing page, un’ottimizzazione seo, un’adv a supporto e un percorso di storytelling sui social media. Perché non concludere il percorso con un podcast come contenuto innovativo, di valore e di approfondimento da restituire alla lead una volta che ha compilato il form?

Audio e social

A propositi di podcast: hai piacere di ascoltarne uno? Ti proponiamo un focus sul tema “social media e audio” in cui interviene anche il nostro social media manager Ivan Meschini, insieme ad altri specialisti del settore, intervistato all’interno della finestra IAB FORUM 2019Clicca qui per ascoltarlo!

Condividi su...

NO COMMENTS

POST A COMMENT


Sei curioso di conoscerci? Contattaci subito e vieni a scoprire i nostri servizi!

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.