Clubhouse: fai sentire la tua voce

Clubhouse è il social voice only che dà letteralmente voce ai tuoi pensieri.
L’app mobile Made in USA ha già incontrato il favore di oltre 8 milioni di utenti nel mondo, esplodendo nel panorama del networking e conquistando, un vocale alla volta, anche la comunicazione B2B.
Scopriamo insieme il suo funzionamento, la comunicazione e le opportunità di marketing che ha da offrire!

Cos’è e come funziona?

Clubhouse è un social audio nato a marzo 2020.
Unico nel suo genere, si basa su una filosofia piuttosto semplice: la voce come mezzo di comunicazione.
Per questa ragione, l’app mobile ha eliminato il contatto visivo dando importanza, per la prima volta nella storia dei social network, all’intonazione, all’inflessione e al controllo del timbro vocale.
L’occhio (non) vuole la sua parte e non mina il desiderio di socialità, favorendo la possibilità di creare connessioni umane con altri utenti, basate su affinità di interessi e di settori.

Socialità e voce a parte, l’esclusività è la chiave del mondo di Clubhouse.
Non si accettano imbucati ed è necessario ricevere un invito per accedere alle stanze dell’applicazione, veri luoghi virtuali in cui mettersi comodi e ascoltare conversazioni tematiche di natura verticale.
L’Italia è il Paese più attivo sul panorama europeo, come testimoniano i più di 330.000 utenti attivi su room popolate e animate quasi 24 ore al giorno.
Gli early adopter italiani ascoltano come se si trovassero di fronte un podcast: bastano un argomento d’interesse e la giusta sfumatura di voce per coinvolgere e appassionare al discorso.
Invece, chi sta dall’altro capo del filo intavola una conversazione precisa, completa e puntuale, che non può e non deve sfociare mai in tediosa autoreferenzialità.

Clubhouse marketing nel B2B

Clubhouse rappresenta una nuova opportunità per promuovere (e svecchiare) la comunicazione B2B attuale.
La prima cosa da tenere in conto è il lato human-to-human di Clubhouse, che offre la possibilità a Business, piccoli e grandi, di avvicinarsi ai consumer in modo autentico e intimo.
Condividere la propria voce su room a pagamento o sponsorizzate equivale a trasmettere valori, temi ed argomenti cari ai clienti, il primo passo concreto verso l’incremento di un’attività di brand awareness.
Un altro importante sviluppo è rappresentato dall’attività di customer service: le stanze virtuali sono il luogo ideale per rispondere ai dubbi e alle richieste degli utenti in diretta, facendo leva sia sull’efficienza quanto sulla rapidità. Un enorme vantaggio competitivo rispetto ai restanti player del settore.
In conclusione, proprio come gli altri social media Clubhouse è un mezzo per espandere e costruire relazioni.
Tuttavia, a differenza dei suoi precursori, è l’unico ad oggi a creare connessioni personali con utenti realmente interessati: non si pubblica per tutti, ma si parla con pochi.
Perché quando qualcuno si connette ed entra in una stanza col microfono in off, in realtà sta urlando ‘Sono qui e sono interessato!’.

Unico il social e uniche le strategie che ne accompagnano l’uso, nel mercato B2B come in quello B2C. Contattaci per crearne una ad hoc sulle tue esigenze e i tuoi obiettivi!

Condividi su...

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO


Sei curioso di conoscerci? Contattaci subito e vieni a scoprire i nostri servizi!