E-COMMERCE & MOBILE: COME MIGLIORARE LA PERFORMANCE DELLO STORE ON LINE.

Il mercato delle vendite on line in Italia continua a crescere in doppia cifra e considerando  l’indice  DESI (Digital Economy and Society Index ) che ci pone al 25° posto in Europa (su 28 Paesi), tale trend sarà da considerarsi una leva di sviluppo per i prossimi anni.

Ma quali sono oggi i fattori chiave per ottimizzare uno store on line? Il mercato digitale ha affrontato e sta affrontando la rivoluzione del mobile: il traffico da dispositivo mobile ha superato (anche in Italia) quello da desktop. Questo scenario ha dunque ripercussioni verso gli store che stanno ancora continuando a seguire “vecchie” logiche digitali.

Di seguito alcuni passi fondamentali da seguire per cogliere a pieno le opportunità date dall’investimento in un negozio on line:

1. Verificare e potenziare la velocità di caricamento del sito: mobile vuole dire maggiore velocità di ricerca e fruizione dei contenuti. Non basta avere quindi una buona visibilità on line (ovvero un posizionamento sui motori di ricerca competitivo), ma anche un sito che sia ritenuto “smart” dai potenziali utenti. In questo senso esistono tool specifici per misurare performance e benchmark (Webpagetes, Keynote, Websitetest ad esempio). È stato calcolato come tempi di risposta percepiti come “lenti” possano influire sulle vendite sino al -7% (Fonte Yotta 2015).

2. Full Responsiveness: l’adattamento dei contenuti di un sito al device di fruizione è di fatto diventato oggi uno standard (o dovrebbe esserlo) per qualsiasi sito, ed in particolare per siti web in cui una intuitiva e funzionale esperienza di negazione diventa un valore aggiunto per generare sell out. Una organizzazione dei contenuti ragionata (ovvero in pochi click ritrovo il contenuto o il prodotto che mi interessa) ed una conseguente corretta visualizzazione dei contenuti, hanno la funzione di rassicurare l’utente e non “disperdere” la sua attenzione in modo da rendere lo shopping virtuale una esperienza positiva.

3. Misurazione della User Experience: analizzare con costanza i dati di accesso al sito e tracciare ex post i percorsi più comuni degli utilizzatori del sito sono un modo per avere sempre “sotto controllo” l’andamento della esperienza-utente e conseguentemente intervenire laddove le visite non si tramutino in vendite o si abbiano valori benchmark inferiori a quelli del settore. In questo senso Google Analytcs è uno strumento fondamentale per avere una visione integrata della performance di un e-commerce, che vada oltre al semplice dato accessi sito/carrelli/ vendite.

4. Tensione tra Razionalità ed Emozione: ogni settore merceologico ed ogni brand ha un proprio bagaglio valoriale che impatta sul processo di acquisto del consumatore, sia esso un acquisto fisico ed on line, ed ogni consumatore, in base a svariate caratteristiche, può avere una percezione esperienziale differente di una stessa marca o di uno stesso store. Fatta tale doverosa premessa è bene però sottolineare come il processo di acquisto on line sia comunque sempre in costante tensione (soprattutto in un Paese “arretrato” in tal senso come l’Italia) tra variabili di contenuto “Razionali” (rassicurare l’utente, fare orientare l’utente) e variabili di contenuto “Emozionali” (impulso e gratificazione personale). La struttura del negozio virtuale dovrà allora tenere in considerazione tali “pilastri” e quindi avere chiaro il ruolo ad esempio della “vetrina” (home page), delle immagini da una parte e del “percorso” (albero del sito) o dell’impostazione del carrello dall’altra.

 

Questi sono solo alcuni consigli “in pillole” per tutti coloro che hanno attivo un e-commerce e hanno l’obiettivo di migliorarlo.

E per chi ha l’obiettivo di aprire uno store on line? Il primo punto di partenza è “pianificare”: quindi prima capire e poi fare. Il tasso di ritorno medio di un e-commerce in Italia è di circa 2%: ovvero 2 vendite ogni 100 visite….la prima domanda da porsi è quindi: cosa vuole dire in termini di investimento e di gestione generare un traffico stabile sul mio sito?

Condividi su...

NESSUN COMMENTO

POSTA UN COMMENTO


Sei curioso di conoscerci? Contattaci subito e vieni a scoprire i nostri servizi!